Maltagliati all’uovo con Verdure

Questa ricetta è stata preparata con prodotti freschi e biologici grazie alla collaborazione con “BioCity km0, la campagna a domicilio”. Anche per la pasta ho utilizzato uova BioCity, per questo ho preferito farla in casa anzichè acquistarla.

Si tratta di un primo piatto ricco di vitamine e sali  minerali, ottimo da consumare sia caldo che freddo.

INGREDIENTI per 4 persone:

Per la pasta:
300 gr di farina 00;
3 uova fresche.

Per il condimento:
6 peperoni tondi,
2 melanzane medie;
2 zucchine;
4 grossi pomodori maturi;
Olio extravergine di oliva;
Sale;
Basilico fresco.

PREPARAZIONE:
Iniziate preparando la pasta. Trovate il semplice procedimento cliccando su questo link.

Successivamente lavate tutte le verdure e tagliatele alla julienne, mantenendole separate. Delle zucchine usate solo la parte più esterna, senza i semi e, se preferite, potete spellare i pomodori praticando sulla loro superficie un’incisione a croce prima di metterli per qualche minuto in acqua calda: questo procedimento rendarà molto semplice l’eliminazione della pelle.
In un wok, o in una padella ampia,scaldate dell’olio d’oliva e inziate a saltare le verdure, partendo dai peperoni. Dopo 4/5 minuti aggiungete le melanzane, poi le zucchine ed infine i pomodori. Quando le verdure si sono amalgamate con il pomodoro creando una sorta di cremina, salate e fate cuocere fino al raggiungimento della consistenza che vi apparirà ottimale per i vostri gusti. Personalmente non amo le verdure troppo cotte, ma preferisco si mantengano compatte.
Qualche istante prima di spegnere il fuoco, aggiungete 3/4 foglie di basilico fresco.

I maltagliati andranno cotti in abbondante acqua salata per un tempo che varierà in base al loro spessore. Avendoli tirati davvero molto sottili, mi sono bastati meno di 3 minuti perché fossero cotti.
Trasferiteli, senza scolarli totalmente, con l’aiuto di una schiumarola, nel tegame delle verdure, mantecate e terminate con un filo d’olio extravergine d’oliva e del basilico fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *