Bruschetta con Pesto di Finocchi e Rucola

Ricetta tratta dallo Speciale Menù BioCity

INGREDIENTI:
2 finocchi biologici;
Uno spicchio d’aglio in camicia;
Olio extravergine d’oliva;
Sale, pepe e zenzero in polvere;
30 g di rucola;
Pane casereccio con lievito madre.

PREPARAZIONE:
Lavate i finocchi, privateli delle parti verdi e di quelle più esterne. Affettateli finemente. In una casseruola scaldate dell’olio e dorate uno spicchio d’aglio in camicia. Appena avrà preso colore toglietelo: l’olio deve essere appena profumato, il sapore dell’aglio è forte e andrebbe a sovrastare quello fresco e delicato dei finocchi.
A questo punto mettete i finocchi nella pentola, mescolate e salate quanto basta.
Durante i 10 minuti di cottura mescolate spesso per evitare che i finocchi si rosolino. Dovranno essere semplicemente saltati e aromatizzati. Al termine aggiungete un pizzico di pepe e di zenzero in polvere.
Una volta raffreddati, passate i finocchi in un tritatutto, aggiungete la rucola, lavata e asciugata, e sminuzzate. La consistenza ideale e quella di un pestato fatto col mortaio, quindi un po’ grossolano, non liscio.
A questo punto affettate il pane, non troppo spesso, irroratelo con dell’olio d’oliva extravergine e tostatelo su una piastra ben calda. Ho trovato molto adatto a questa preparazione un olio al peperoncino preparato da me qualche tempo fa.
Quando il pane si sarà raffreddato completate la bruschetta con il pesto di finocchi, decorate a piacere e finite il piatto con un filo d’olio extravergine d’oliva.
La consistenza croccante e la freschezza di questo antipasto vi stuzzicheranno l’appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *