Calamari piastrati con Zucchine alla menta

Quando il caldo inizia a farsi sentire è opportuno consumare pasti freschi e leggeri.
In questa semplice ricetta ho abbinato due alimenti estremamente digeribili scegliendo, per i calamari, una cottura combinata (vapore/piastra) in modo da conferire loro la giusta consistenza.
E con l’aggiunta di un po’ di creatività ne è venuto fuori un piatto piacevole da gustare anche con gli occhi!

INGREDIENTI per 4 persone:
4 calamari puliti (possibilmente freschi, altrimenti decongelati);
Una grossa zucchina;
Un cucchiaio di burro;
Una manciata di foglie di menta;
Sale e pepe q.b.;
Qualche foglia di basilico;
Succo di limone q.b.;
Sale grosso aromatizzato (aceto balsamico o limone) e glassa gastronomica all’aceto balsamico per guarnire.

PREPARAZIONE:
Preparate la vaporiera o una pentola con il giusto livello si acqua, qualche foglia di basilico e del sale grosso aromatizzato al limone o all’aceto balsamico. Se non disponete di sale aromatizzato utilizzate del normale sale grosso.
 Posizionate i calamari nel cestello per la cottura a vapore, disponetelo nella pentola dell’acqua e portate a ebollizione. Una volta che l’acqua avrà raggiunto il bollore, abbassate la fiamma e coprite col coperchio. Saranno sufficienti 4 minuti di cottura.

Lavate la zucchina e tagliatela a listarelle regolari, eliminando la parte più interna che contiene i semi. In una padella ampia fate sciogliere un cucchiaio di burro e unite le zucchine. Saltatele per pochi minuti affinché si cuociano rimanendo sode. Salate al termine della cottura. Lasciatele raffreddare e aggiungete le foglioline di menta intere e ben lavate.


Per completare la cottura dei calamari, scaldate molto bene una padella antiaderente: andranno piastrati un minuto per lato. 
Trasferiteli in un contenitore dove, una volta conditi con poco olio extravergine d’oliva, qualche goccia di succo di limone e un pizzico di pepe, li lascerete raffreddare.

Quando calamari e zucchine saranno a temperatura ambiente potrete assemblare il piatto.
 Prendete ogni calamaro, praticate un’incisione nella parte superiore fino a circa metà del corpo e riempitelo con le zucchine, sistemandole in modo regolare e fino a farle fuoriuscire per dare l’idea dei tentacoli. 
Guarnite a piacere con della glassa gastronomica all’aceto balsamico e/o del sale grosso aromatizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *