Cestini di Parmigiano con salmone, gamberetti e semi di papavero

Trovo che questi cestini siano un piacere per la vista e per il palato! Possono essere un leggero antipasto o, in formato mignon, un’ottima idea di finger-food per un buffet.

La preparazione è davvero rapida ma sicuramente di grande effetto. Gli ingredienti sono semplici e ricchi di ottime qualità . Persino la presenza dei semi di papavero, per le loro caratteristiche (clicca qui per conoscerle), non va ridotta a semplice finalità estetica.

INGREDIENTI (per 4 cestini):
8 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato;
Insalata mista;
300g di salmone affumicato;
300g di gamberetti appena sbollentati;
Olio e.v.o., sale e succo di limone;
Semi di papavero per guarnire.

PREPARAZIONE:
Con della carta forno preparate 8 quadrati che vi serviranno per realizzare i cestini di parmigiano. Quattro di questi andranno a coprire le ciotoline capovolte. Su ognuno dei quattro quadrati rimasti, versate due cucchiai di parmigiano e stendetelo dandogli una forma circolare con il cucchiaio stesso. Uno per volta metteteli in forno  a microonde per 30sec. Tirate fuori e ponete il formaggio fuso sulle cupole delle ciotoline, premendo leggermente per dare la forma. Scopriteli dal quadrato di carta unto. Si raffredderanno in pochi minuti e saranno dorati e croccanti.

In alternativa al microonde potrete fare le cialde per i cestini direttamente su una padella antiaderente molto calda.

Finito col parmigiano, condite leggermente, con olio e sale, l’insalata mista. Fate lo stesso coi gamberetti già sbollentati, ma qui aggiungete qualche goccia di limone.
Vi suggerisco di riempire i cestini solo qualche istante prima di servirli, perché rimangano croccanti.
Mettete sul fondo un po’ di insalata mista, i gamberetti e il salmone affumicato, che adagerete dandogli una forma che ricordi un fiore (come ho fatto io) o in qualsiasi modo la fantasia vi suggerisca. Per finire guarnite con un pizzico di semi di papavero e servite.

N.B.: Per ottenere la versione mignon di questa preparazione, che potrebbe essere un raffinato bocconcino da buffet, basterà usare una minore quantità di parmigiano e bicchierini, tazzine, etc… come stampi, al posto delle ciotoline!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *