Cetrioli – Salsa Tzaziki

I cetrioli, ortaggi estivi coltivati nelle zone a clima temperato-caldo, essendo molto ricchi di acqua sono rinfrescanti e depurativi. Poveri di calorie e privi di grassi sono perfetti da consumare nelle diete ipocaloriche.
Contengono vitamine, specialmente la C e la K, e minerali, tra cui spiccano potassio e magnesio.
Grazie ai loro componenti, i cetrioli aiutano a tenere sotto controllo la pressione arteriosa, depurano l’organismo dalle scorie e aiutano a ridurre i radicali liberi per la presenza di antiossidanti. Sono utili a combattere il colesterolo alto, a tenere bassi i livelli di glicemia e ad attenuare i dolori articolari.
L’elevata presenza di zolfo rende i cetrioli perfetti per la cura della pelle, infatti è uno tra i prodotti naturali più usati in estetica.

I cetrioli si consumano crudi, per spezzare la fame, lontano dai pasti, come contorno, nelle insalate o come base di una delle salse più conosciute al mondo: la Tzaziki.

La Tzaziki è una salsa greca a base di yogurt, aglio e cetrioli utilizzata per accompagnare souvlaki o gyros (arrosti tipici di carni miste). Viene spesso servita con il pane o con la pita greca.
La freschezza, data da yogurt e cetriolo, contrasta con la nota intensa dell’aglio (ve la sconsiglierei per una cena romantica!!! 😜).
Facile e veloce da preparare, si sposa alla perfezione con piatti a base di carne o pesce alla griglia.

Ho realizzato la salsa con cetrioli biologici, grazie alla collaborazione con “BioCity km0, la campagna a domicilio”.

INGREDIENTI:
300 gr di yogurt greco;
3 cetrioli;
Uno spicchio d’aglio;
Un cucchiaio d’olio e.v.o.;
2 cucchiaini d’aceto;
Sale q.b.

PREPARAZIONE:
Sbucciate e grattuggiate i cetrioli. Tritate l’aglio dopo averlo spellato. In una terrina versate lo yogurt e unitevi tutti gli ingredienti. Mescolate bene, coprite e conservate in frigo fino al momento dell’utilizzo.

Per chi ha problemi digestivi o non ama i sapori forti, la salsa può essere preparata senza l’aggiunta di aglio. Il risultato é comunque ottimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *