Dolcezza alla Spina

S.Valentino… si brinda all’amore! C’è chi preferisce lo spumante, chi lo champagne. A me andrebbe benissimo una birra fredda, dal momento che l’adoro!
Non tutti sanno che la birra è utilizzata anche per fare i dolci. Per esempio, la torta alla birra è un dolce soffice e dal sapore caratteristico. È molto apprezzata in Francia e viene consumata semplice. Colta da un attacco di creatività, ho pensato di usarla al posto del pan di spagna in abbinamento a una crema pasticcera al cioccolato bianco, presentata, in forma del tutto particolare, in un calice da birra! 💕

INGREDIENTI:

Per la torta:
300 g di farina 00;
4 uova;
200 g di zucchero;
Una bustina di lievito per dolci;
33 cl di birra bionda;
50 ml di olio di semi.

Per la crema:
250 ml di latte;
2 tuorli;
50 g di zucchero;
15 g di farina (un cucchiaio);
250 g di cioccolato bianco ridotto in scaglie.

Per la bagna:
300 ml di acqua;
50 g di zucchero a velo;
Essenza di vaniglia.

PREPARAZIONE:
Lavorate le uova e lo zucchero a spuma, con uno sbattitore elettrico, e aggiungete lentamente la farina, il lievito, la birra e l’olio. Versate il composto ottenuto in una teglia imburrata e foderata con carta da forno. Cuocete in forno statico, preriscaldato, per circa un’ora, a 160°.

Per preparare la crema scaldate il latte senza farlo bollire. Intanto sbattete, con una frusta, i tuorli con lo zucchero, fin quando non avrete una consistenza chiara e spumosa. Un po’ alla volta aggiungete la farina setacciata ed infine il latte tiepido. Amalgamate bene e trasferite in una pentola, filtrando con un colino per eliminare eventuali grumi. A fuoco moderato e continuando a mescolare fate addensare la crema. Aggiungete le scaglie di cioccolato, fatele sciogliere e mescolate per altri 5 minuti. Versate la crema in un contenitore largo e basso e coprite con della pellicola a contatto affinché non si creino crosticine. Conservatela in frigo fino al momento dell’utilizzo.

Preparate lo sciroppo per la bagna. In un pentolino versate l’acqua, lo zucchero a velo e un paio di gocce di essenza di vaniglia, portate a ebollizione, spegnete e lasciate raffreddare.

Appena la torta sarà cotta, sfornatela, lasciatela raffreddare e toglietela dallo stampo. Tagliatela per ricavarne tanti pezzetti privi della crosta esterna, bagnateli con lo sciroppo e cominciate a foderare, partendo dal fondo, le pareti del calice. Versate al centro un paio di cucchiaiate di crema, intervallate con qualche pezzetto di torta imbevuto di sciroppo e ancora crema. Proseguite fino ad arrivare a circa 3 cm dal bordo, finendo con un piccolo strato di torta. Montate la panna che servirà a completare il dolce, simulando la schiuma della birra.

Il sapore di questo dolce non è convenzionale e dovete tenere presente che sarà ben chiaro il sentore di birra. Percepirete il sapore di lievito e degli aromi che caratterizzano la birra scelta per preparare la torta. L’incontro con la crema conferisce una consistenza vellutata al dolce che in bocca risulta corposo ma non particolarmente grasso.
Convidetelo, molto freddo, con la vostra metà! ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *