Fagottini di Verza con Cuore Filante

Reduci dal Giovedì Grasso e da qualche stravizio, oggi vi propongo un contorno ricco sostituibile a un secondo piatto o, se volete, a un piatto unico: ci si sentirà meno in colpa nel cedere alla tentazione di chiacchiere, pignolata e castagnole!
Ovviamente, potrete abbinare i fagottini a un arrosto di carne o, perché no, a un pesce al vapore. È un ottima idea anche come antipasto. Tutto dipende dalle quantità! 😊

INGREDIENTI:
Un cavolo verza;
200 gr di pangrattato;
100 gr di pomodori secchi;
100 gr olive nere denocciolate;
2 cucchiai di acqua;
2 cucchiai di olio e.v.o.;
Origano;
Sale q.b.;
Provola a cubetti.

PREPARAZIONE:
Mettete a bollire dell’acqua salata, riducete la verza in foglie, lavatela accuratamente e sbollentatela per un minuto, poche foglie per volta. Sollevatele con una schiumarola e lasciate raffreddare.
Intanto ammollate, in acqua tiepida, per qualche minuto, i pomodori secchi, strizzateli delicatamente e tritateli grossolanamente al coltello.
Tritate allo stesso modo le olive. In una terrina mettete il pangrattato, l’origano, i pomodori, le olive, l’acqua e l’olio. Aggiustate di sale e mescolate il tutto. Formate ora i fagottini con le foglie di verza. Stendetele, una a una, ponete al centro un quantitativo di composto consono alla grandezza di ogni foglia, qualche cubetto di provola e ripiegate in modo che il ripieno non fuoriesca.
Ponete i fagottini in una teglia, leggermente unta, dove possano stare ben vicini tra loro.
Versate giusto un filo d’olio e infornateli, in forno preriscaldato, ventilato, a 180°, per non più di 10 minuti. Sfornate e servite caldi così che il cuore sia filante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *