Fengli Su (Taiwanese Pinapple Cakes)

Non sono mai stata in Cina, ma come tanti, sono affascinata dall’Oriente e dalle sue tradizioni gastronomiche.
Scovando curiosità in internet, per esempio, ho scoperto che i dolci cinesi non sono poi così dolci, nel senso che sono lontani dal concetto di dolcezza cui siamo abituati noi. Scordatevi cose simili a tiramisù e cornetti alla crema, per intenderci! 😄
Tra i dolci maggiormente rinomati, che possono soddisfare anche il palato dei più  golosi, ci sono i Fengli Su (Pinapple Cakes), tortine a forma di cubetti, a pasta morbida, ricca di burro, con un ripieno di ananas.
I Fengli Su sono dolci autenticamente taiwanesi, considerati tra i migliori anche dai turisti, che spesso li scelgono come souvenir da portare a casa.
L’anno scorso ho avuto la possibilità di assaggiare questi dolcetti tipici originali: sono rimasta così colpita da sapore e consistenza che ho voluto tentare di riprodurli.
Ho cercato e trovato solo ricette e video ricette in lingua originale 😱 o in inglese. Tra le ricette in inglese ho scelto quella che mi ispirava di più, ho convertito le dosi e mi sono messa all’opera! Beh, che dire… risultato più che soddisfacente!

La ricetta originale prevede 50 gr di zucchero di canna e 50 gr di brown sugar (uno zucchero bianco lavorato con melassa, dal colore bruno, erroneamente scambiato per zucchero di canna), che per me è stato impossibile reperire. Il suo utilizzo è finalizzato a rendere più aromatico il ripieno, ma se ne può fare tranquillamente a meno.

Per quanto riguarda la forma dei dolcetti può essere realizzata inserendoli in coppapasta quadrati per cuocerli o utilizzare uno stampo da brownies, come ho fatto io.

INGREDIENTI:

Per la pasta:
250 gr di farina;
100 gr zucchero velo;
Un cucchiaio di lievito per dolci;
Un uovo;
125 gr di burro.

Per il ripieno:
Un barattolo di ananas sciroppato;
100 gr di zucchero di canna;
Un cucchiaio di succo limone.

PREPARAZIONE:
Sminuzzate l’ananas sciroppato, lasciatelo sgocciolare e iniziate a preparate la pasta. In una ciotola mischiate alla farina lo zucchero a velo e il lievito, aggiungete l’uovo e iniziate a impastare. Una volta incorporato l’uovo aggiungete il burro, ammorbidito e in piccoli pezzi. Una volta che l’impasto sarà omogeneo non lo lavorate troppo, create un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo.
Prendete una casseruola, versate lo zucchero, il limone, l’ananas e iniziate a cuocere. Quando inizia a sobbollire abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 15 minuti, mescolando frequentemente. Il ripieno dovrà avere un colore dorato e non contenere liquido.
Lasciate raffreddare prima di procedere con la realizzazione dei dolcetti.
Dalla pasta ricavate dei pezzi uguali (circa 8/9 e in base alle dimensioni degli stampi a vostra disposizione). Stendete ogni pezzo sul palmo della mano, ponete al centro un cucchiaio di ripieno, chiudete i lembi, formate una pallina e mettetela, pressando delicamente, nello stampo imburrato.
Infornate, in forno statico preriscaldato a 180°, per 15/20 minuti. I dolcetti dovranno cuocersi ma mantenere un colore chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *