Lasagne Primavera con Besciamella al Limone

La primavera è alle porte ed è bellissimo poterlo sentire anche attraverso i sapori.
Realizzare dei piatti gustosi e leggeri in questo periodo risulta ancora più semplice grazie a quello che la natura offre. Se poi i prodotti che abbiamo a disposizione sono biologici e a km0 ancora meglio!

Delle biete e delle loro proprietà ne avevo già parlato. Oggi ve le propongo accompagnate allo scalogno e ad altri ortaggi, in una lasagna vegetariana davvero buonissima.
Il tocco di raffinatezza al piatto è dato dalla besciamella al limone. La freschezza del limone equilibra il sapore della verdure smorzando quello più intenso dello scalogno. Grazie A BioCity, dei limoni posso usare tranquillamente anche la buccia e sarebbe un peccato non farlo!

Ho usato le lasagne secche confezionate, ma se ne avete il tempo, per un risultato ancor più speciale, potrete farle in casa.

INGREDIENTI (per 4 persone):
500 gr di biete;
Uno scalogno;
250 gr di pisellini surgelati;
2/3 carote;
4 pomodori pelati;
Olio extravergine d’oliva;
Sale.

Per la besciamella:
700 ml di latte;
2 cucchiai di margarina (o burro);
2 cucchiai rasi di farina;
La buccia di un limone;
Noce moscata;
Pepe bianco;
Sale.

Una confezione di lasagne;
Parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE:
Lavate bene e tagliate le biete. Sbucciate le carote e tagliatele sottili con il pelapatate. Pulite e tritate finemente, al coltello, lo scalogno, mettetelo in una pentola con un giro d’olio. Rosolatelo senza farlo scurire troppo e unite i pisellini surgelati. Fategli prendere calore e aggiungete le carote. Attendete un paio di minuti e unite i pomodori pelati e, alla fine, le biete. Salate e fate cuocere per non più di 10 minuti.

Intanto preparate la besciamella al limone. In un tegame mettete la margarina; fatela sciogliere a fuoco basso e aggiungete la farina mescolando con la frusta. Aggiugete un po’di latte per disciogliere il composto ed evitare grumi. A questo punto versate il latte rimante, inserite la buccia del limone (senza la parte bianca, mi raccomando!), la noce moscata, il pepe e il sale. Mescolate, a fuoco medio, finchè non bolle. Al primo bollore, abbassate la fiamma e mescolate fino al raggiungimento dell’addensamento desiderato, il quale dipende, in parte, dalla quantità di farina e, in parte, dal tempo di cottura. In questo caso, ho preferito una besciamella non troppo densa.
Togliete le bucce del limone prima di utilizzarla. Se si è creato qualche grumo niente panico: basterà filtrarla con un colino e l’aiuto di un cucchiaio!

Preriscaldate il forno in base alle indicazioni sulla confezione della sfoglia e componete le lasagne mettendo sul fondo della teglia della besciamella e il primo strato di sfoglia, le verdure e ancora besciamella. Di nuovo sfoglia, verdure e besciamella. Sull’ultimo strato di sfoglia metterete solo la besciamella rimanente e del parmigiano grattugiato per la gratinatura.
Infornate e lasciate riposare una decina di minuti dopo la cottura, prima di porzionare e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *