Maltagliati con Patate, Bieta e Zafferano

La pasta fresca all’uovo è l’amore di mio figlio e mi ritrovo spesso a prepararla, non solo la domenica o nei giorni di festa.
Inoltre per me, scegliendo condimenti leggeri e a base vegetale, é un buon modo per fargli mangiare le verdure. Tra l’altro sono ancora più contenta si tratti di verdure bio a Km0.

Oggi vi suggerisco un altro modo per impiegare le biete. Abbinate alle patate e allo zafferano danno vita a un condimento davvero equilibrato che va a legarsi alla pasta fresca in un matrimonio perfetto.

Per la lavorazione dei maltagliati ho volutamente preferito usare solo il mattarello: niente tira pasta per un risultato più corposo. Avrete una pasta dalla consistenza più callosa, secondo me ideale per questo formato.
Naturalmente, se preferite la sfoglia sottile utilizzate il tira pasta.
Se invece siete a corto di tempo utilizzate una pasta all’uovo acquistata, meglio se fresca!

INGREDIENTI (per 4 persone):
Per la pasta:
300 gr di farina;
3 uova.

Per il condimento:
400 gr di biete;
Due patate medie;
Un bicchierino di vino bianco;
100 ml di latte;
Una bustina di zafferano;
Sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Iniziate preparando la pasta: disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, al centro mettete le uova, sbattetele leggermente con una forchetta e impastate. Ottenuto un panetto liscio e omogeneo lasciatelo riposare, avvolto nella pellicola, per mezz’ora, trascorsa la quale stendete la pasta e create una sfoglia. Tagliate la pasta senza seguire un ordine ben preciso con l’aiuto di un tagliapasta e disponetela su un piano infarinato in modo che non si attacchi.

Lavate e tagliate finemente le biete. Sbucciate le patate e, dopo averle lavate, tritatele con una grattugia dal lato dei fori più grossi. In una casseruola versate le patate con un giro d’olio, rosolatele e sfumatele col vino bianco.
Una volta sfumato l’alcol, aggiungete un po’ d’acqua, in modo da cuocere le patate per cinque minuti. A questo punto unite le biete, mescolate e salate. Lasciate rosolare per qualche minuto prima di aggiungere il latte che servirà a finire la cottura. Basteranno altri cinque minuti perche la cottura sia ottimale.
In pochissima acqua sciogliete lo zafferano e aggiungetelo al condimento mescolando bene.

Intanto mettete a bollire l’acqua per la pasta. Salatela quando bolle e cuocete la pasta per circa 5 minuti (il tempo effettivo dipenderà dallo spessore). Non scolatela completamente, ma trasferitela nella pentola del condimento con una schiumarola facendo in modo che un po’ d’acqua di cottura aiuti il sugo e la pasta a legarsi. Completate la preparazione con un pizzico di pepe e buon appetito! 😀

One thought on “Maltagliati con Patate, Bieta e Zafferano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *