Merendine Kinder Paradiso

Non sembra, ma realizzare questo fantastico dolce è semplicissimo! E i risultati sono da lasciare a bocca aperta!!!


INGREDIENTI:
Per la torta Paradiso:
130 gr di farina;
130 gr di fecola di patate;
200 gr di burro morbido;
250 gr di zucchero a velo;
5 tuorli grandi (75 gr circa) + 2 uova grandi intere;
Un cucchiaino di essenza di vaniglia (o una bustina di vanillina);
La buccia grattugiata di mezzo limone non trattato (o qualche goccia di essenza di limone);
5 gr di lievito per dolci (un cucchiaino circa);
Un pizzico di sale.

Per la crema al latte:
200 gr di panna da montare, già zuccherata, fredda di frigo;
60 gr di latte condensato freddo di frigo;
1 cucchiaio di miele.

PREPARAZIONE:
Preriscaldate il forno a 180° e preparate la teglia imburrata e infarinata. Io ne ho usata una rettangolare in modo da poter tagliare ancora più semplicemente le merendine, eliminando solo i bordi, senza sprechi.
In una terrina a sponde alte, aromatizzate il burro ammorbidito con l’essenza di vaniglia e, dopo averlo amalgamato, lavoratelo, con le fruste, insieme allo zucchero, per almeno 15 minuti. Una volta ottenuto un composto spumoso e chiaro, aggiungete, a filo, le uova leggermente sbattute. Dovranno essere assorbite, lentamente, dal burro.
Quando il composto sarà omogeneo, unite, un po’ per volta, la farina e la fecola setacciate con il lievito, la buccia di limone finemente grattugiata (o l’essenza) e il sale. Lavorate con la frusta alla massima velocità per almeno 10 minuti in modo che il composto incorpori l’aria necessaria affinché la torta si gonfi in maniera ottimale durante la cottura.
Versate il composto nella teglia predisposta precedentemente e infornate, in modalità statica, a 180° per 40/50 minuti. Tempi e temperature variano sempre a seconda delle prestazioni del forno, quindi prestate attenzione durante la cottura e non aprite mai lo sportello del forno prima che sia trascorsa almeno mezz’ora.

Preparare la crema è semplice e veloce, potrete farlo mentre la torta si raffredda.

Montate bene la panna (FREDDA, mi raccomando!) e unitevi il latte condensato (anch’esso freddo) e il miele. Con l’aiuto di una spatola e con movimenti delicati, dal basso verso l’alto, amalgamate la crema.

Quando la torta si sarà raffreddata tagliatela in due parti per la farcitura. In questa fase, io ho anche eliminato i bordi per essere pronta al taglio finale.
Versate la crema sulla base, stendetela con una spatola dandole uno spessore corposo e il più uniforme possibile e, infine, chiudete adagiando sulla crema l’altro strato di torta.
A questo punto, con un buon coltello, realizzate dei rettangoli delle dimensioni che preferite, ma mulla vieta che la torta possa essere servita a fette.
Infine, spolverate con dello zucchero al velo e stupite i più golosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *