Mezzi Rigatoni Zucca e Porcini

Autunno. Stagione dai profumi e colori della terra. Amo questo periodo dell’anno e i prodotti che ci offre: in particolare, sono grande estimatrice della zucca che impiego in molte preparazioni, dolci e salate.

La zucca è un ortaggio dolce ma ipocalorico: contiene solo 26 calorie per 100 grammi, quindi è consigliata nelle diete ipocaloriche e ai diabetici, ciò grazie al suo ridotto quantitativo di glucidi e di grassi e al fatto che sia costituita per il 90% di acqua.
La zucca ha un elevato contenuto vitaminico (A,B,C) ed è fonte di beta carotene, potente antiossidante che limita la formazione di radicali liberi e coadiuva il fisico nella prevenzione dei tumori.
La zucca possiede anche un altissimo numero di fibre che migliorano il transito intestinale, riequilibrano la flora, aiutano a sentirsi sazi più velocemente e, evitando di far mangiare troppo, favoriscono il dimagrimento.
Essendo composta per la maggior parte d’acqua, favorisce la diuresi, contrastando così la ritenzione idrica.
Inoltre, contiene triptofano, sostanza che stimola la serotonina, per cui la zucca è anche un valido supporto nel contrasto dei sintomi dell’ansia e dell’insonnia.
Della zucca non vanno trascurati neanche i semi, ricca fonte di Omega3 e i quali possono essere consumati essiccati, semplicemente come snack (in commercio si trovano anche già decorticati).

Nella ricetta di oggi ho abbinato la delicatezza della zucca al profumo inconfondibile dei funghi porcini.

INGREDIENTI per 4 persone:
500 gr di polpa di zucca;
100 gr di funghi porcini essiccati;
Olio e.v.o;
Una manciata di prezzemolo;
Un cucchiaino di paprika dolce;
350 gr di pasta corta trafilata al bronzo;
Sale q.b.

PREPARAZIONE:
Mettete i funghi in acqua leggermente tiepida a reidratarsi.
Private la zucca di buccia e semi, ponetela con un filo d’olio extravergine d’oliva in una casseruola e fatele prendere calore. Quando inizierà a rosolare, mescolate e aggiungete un po’ d’acqua, senza coprire la zucca del tutto e salatela. Dovrà cuocere, a fuoco basso, con coperchio, fino a che non si sarà sfaldata (20 minuti circa).Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Nel frattempo, togliete i funghi dall’acqua, senza strizzarli, e tagliateli grossolanamente.


Tritate il prezzemolo.
Salate l’acqua quando bolle e versate la pasta.

Con un frullatore a immersione, riducete la zucca in purea. Se preferite un risultato più rustico potete semplicemente schiacciarla con una forchetta.

Quando mancherà un minuto perchè la pasta sia cotta, trasferitela, con l’aiuto di una schiumarola, nella pentola con la zucca. Aggiungete un mestolo di acqua della pasta, portate a termine la cottura e unite i funghi solo negli ultimi istanti di mantecatura.
Impiattate e guarnite con un pizzico di paprika dolce e del prezzemolo tritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *