Risotto agli Asparagi

La coltivazione degli asparagi iniziò in Europa oltre mille anni fa. Maggiori produttori sono l’Italia, la Francia e la Germania.
É un ortaggio primaverile molto prezioso perché ricco di numerose proprietà benefiche per il nostro corpo.
In particolare sono ricchi di fibre, acido folico e vitamine, soprattutto la A, la C, la E e alcune del gruppo B. Gli asparagi contengono molti sali minerali, tra cui il fosforo, il calcio e il cromo collegato all’insulina e al suo buon funzionamento: è per questa ragione che il consumo di asparagi è fortemente consigliato per la prevenzione del diabete di tipo 2.
Gli asparagi sono, inoltre, ricchi di glutatione, una sostanza in grado di favorire la depurazione dell’organismo e, dunque, l’eliminazione delle sostanze dannose e dei radicali liberi.
L'”asparagina” contenuta negli asparagi è un amminoacido che favorisce la diuresi e, pertanto, l’eliminazione del sodio in eccesso, mentre l’alto contenuto di potassio regola la pressione sanguigna contribuendo a prevenire patologie cardiocircolatorie e del sistema nervoso.
Ricchi di antiossidanti, gli asparagi sono ottimi alleati nella lotta all’invecchiamento, mentre il contenuto di inulina apporta dei benefici all’apparato digerente e alla flora batterica, rendendo di fatto gli asparagi degli antinfiammatori naturali.

Ed ecco una ricetta con gli asparagi per un risotto delicato e pieno di salute.

INGREDIENTI per 4 persone:
300 gr di riso originario;
400 gr di asparagi;
Olio extravergine d’oliva;
Uno spicchio d’aglio;
1 lt circa di brodo vegetale;
Due noci di burro;
4 cucchiai di parmigiano grattugiato;
Pepe bianco q.b.

PREPARAZIONE:
Pulite gli asparagi, decorticandoli dal basso verso l’alto, quasi fino alle cime. Portate ad ebollizione dell’acqua salata per cuocerli. La cottura dipenderĂ  dalla dimensione degli asparagi: dovranno comunque rimanere compatti. Una volta cotti, tagliateli lasciando da parte delle cime per decorare il risotto.
In una casseruola rosolate uno spicchio d’aglio e versate gli asparagi per farli insaporire, dopo di che, poneteli in un contenitore coi bordi alti per farne una salsa con il frullatore a immersione.
Versate il riso in una pentola e tostatelo facendo attenzione a non bruciarlo. Quando lo sentite scricchiolare versate metĂ  della salsa di asparagi. Una volta amalgamato il tutto, coprite il riso con il brodo vegetale e procedete alla cottura. Lasciatelo assorbire gradualmente, aggiungendo altro liquido di tanto in tanto, senza mescolare troppo spesso.
A metĂ  cottura aggiungete gli altri asparagi frullati, lasciandone da parte qualche cucchiaio per guarnire i piatti. Dopo circa 20 minuti il risotto sarĂ  cotto, spegnete il fuoco e mantecatelo con il burro e il parmigiano. Impiattate e guarnite con la salsa e le cime degli asparagi e un pizzico di pepe bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *