Risotto alla Verza con Aroma di Limone

La verza, conosciuta anche come cavolo verza è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Crucifere. Già conosciuta nell’antichità, grazie alle sue innumerevoli proprietà, veniva considerata una vera e propria pianta medicinale. Il termine verza deriverebbe dalla parola latina “viridi” che significa verde, dal colore delle sue foglie.

Grazie alla buona presenza di vitamina C ha proprietà anti ulcera e per il suo contenuto di sali minerali è un ottimo ricostituente e riequilibratore dell’organismo. Contiene antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi e a mantenere più a lungo la giovinezza di pelle e tessuti.
Ha proprietà antitumorali, aiuta a mantenere sotto controllo la pressione arteriosa e ha proprietá digestive.
In caso di asma e bronchiti, un decotto preparato con le foglie della verza può apportare validi benefici.

Con la verza della mia “campagna a domicilio” ho preparato un classico: il risotto. Sempre grazie a BioCity  ho limoni non trattati dei quali posso utilizzare la buccia in tranquillità, dando una sferzata di aroma ai miei piatti! 

INGREDIENTI (per 4 persone):
Una verza bio;
1/2 cipollotto;
Olio d’oliva;
1/2 bicchiere di vino bianco;
350 gr di riso originario;
1 lt di brodo vegetale;
Grana Padano (o Parmigiano);
Una noce di burro;
La buccia grattugiata di 1/2 limome bio;
Sale q.b.

PREPARAZIONE:
Lavate la verza, dopo averla divisa a metà, tagliatela finemente. Tritate il mezzo cipollotto, fatelo rosolare in un po’ d’olio e unite la verza. Mescolate per farle prendere calore e perché si appassisca leggermente; a questo punto sfumate col vino bianco.
Una volta che l’alcol sarà completamente sfumato, aggiungete un pizzico di sale alla verza e versatevi il riso. Lasciatelo “tostare” un po’ prima di aggiungere il brodo per la cottura, poco a poco.
Ricordate di non mescolare troppo il riso per evitare sprigioni l’amido troppo rapidamente e diventi colloso.
A cottura terminata, a fuoco spento, mantecate il riso con il burro e il formaggio. Completate la ricetta aggiungendo la scorza grattugiata di 1/2 limone.
Impiattate e, dopo aver fatto appiattire il risotto dando piccoli colpetti al piatto, guarnite con della scorza di limone e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *