Tartine Crema e Fragole

La prima varietà di fragole è stata coltivata, in Francia, agli inizi del Settecento. Il suo nome scientifico è Fragraria e deriva dal vocabolo latino fragrans (fragrante), proprio in virtù dell’intenso profumo sprigionago da questi frutti.

Le fragole hanno un altissimo potere antiossidante e sono anche ricche di calcio, ferro e magnesio; sono consigliate a chi soffre di reumatismi e malattie da raffreddamento. Aiutano a combattere il colesterolo, a mantenere sotto controllo la pressione arteriosa e la fluidità del sangue. Essendo delle buone fonti di acido ellagico, le fragole sono un alimento anticancro. Hanno proprietá rinfrescanti, diuretiche, depurative e disintossicanti. Inoltre, la presenza di xilitolo riduce la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell’alito cattivo.

E non c’é nulla di meglio che rendere un frutto tanto salutare e goloso ancor più goloso con una fragrante pasta frolla e una crema al cioccolato bianco! Ecco la ricetta con le fragole BioCity!

INGREDIENTI per 24 tartine circa:
Per la frolla:
250 fr di farina
70 gr di zucchero;
Un uovo;
150 gr di burro morbido.

Per la crema:
500 gr di latte;
2 tuorli;
60 gr di zucchero;
2 cucchiai rasi di fecola;
Una bustina di vaniglia;
100 gr di cioccolato bianco;
Una vaschetta di fragole bio.

PREPARAZIONE:
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite lo zucchero e incorporate l’uovo. Poi, un pezzetto alla volta, aggiungete il burro. Impastate rapidamente e quando il panetto ottenuto sarà liscio e omogeneo, avvolgetelo in una pellicola e riponetelo in frigo per mezz’ora.
In un pentolino, amalgamate i tuorli con lo zucchero, la fecola e la vaniglia. Versate sul composto il latte tiepido, molto lentamente, avendo cura non si formino grumi. Mettete la crema ad addensare a fuoco dolce, aggiungendo il cioccolato bianco a pezzetti perché si sciolga. Ottenuta la giusta densità, togliete dal fuoco e fate raffreddare.
Lavate e asciugate delicatamente le fragole. Tre quarti le taglierete in piccoli pezzi da unire alla crema; le restanti le userete per guarnire le tartine. Aggiungete le fragole alla crema quando si sarà completamente raffreddata.

Preriscaldate il forno a 180°. Imburrate e infarinate gli stampi per le tartine. Io ho usato quelli da brownie, per avere una forma quadrata più originale, ma andranno bene anche quelli da muffin.
Stendete la pasta con un mattarello e ricavatene dei dischi che inserirete negli stampi e forerete con una forchetta. Infornate, modalità statica, per 10/15 minuti.

Una volta raffreddate le tartine, riempitele con un’abbondante cucchiaiata di crema e guarnitele, a piacere, con le fragole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *